Voucher Innovation Manager 2023

Beneficiari
● MPMI operanti su tutto il territorio nazionale iscritte al Registro delle imprese della CCIAA territorialmente competente;
● Reti d’impresa composte da un numero non inferiore a tre PMI.

Cosa finanzia

Processi di trasformazione tecnologica e digitale delle PMI e delle reti di impresa di tutto il territorio nazionale attraverso l’introduzione in azienda di figure manageriali in grado di implementare le tecnologie abilitanti previste dal Piano Nazionale Impresa 4.0, nonché di ammodernare gli assetti gestionali e organizzativi dell’impresa, compreso l’accesso ai mercati finanziari e dei capitali, attraverso:
● l’applicazione di nuovi metodi organizzativi nelle pratiche commerciali, nelle strategie di gestione aziendale, nell’organizzazione del luogo di lavoro;
● l’avvio di percorsi finalizzati alla quotazione su mercati regolamentati o non regolamentati, alla partecipazione al Programma Elite, all’apertura del capitale di rischio a investitori indipendenti specializzati nel private equity o nel venture capital, all’utilizzo dei nuovi strumenti di finanza alternativa e digitale.

Per manager dell’innovazione qualificato e indipendente si intende un manager iscritto nell’apposito elenco costituito dal Ministero delle Imprese e del Made in Italy oppure indicato da una società iscritta nello stesso elenco e che risulti indipendente rispetto all’impresa o alla rete che fruisce della consulenza specialistica.

Le agevolazioni
La dotazione finanziaria stanziata per l’attuazione dell’intervento è pari a 75 milioni di euro.
Micro e piccole: contributo pari al 50% dei costi sostenuti fino ad un massimo di 40.000 euro
● Medie imprese: contributo pari al 30% dei costi sostenuti fino ad un massimo di 25.000 euro 75 milioni di euro
● Reti di imprese: contributo pari al 50% dei costi sostenuti fino ad un massimo di 80.000 euro.

Spese ammissibili
Sono ammissibili al contributo le spese sostenute a fronte di prestazioni di consulenza specialistica finalizzata a indirizzare e supportare i processi di innovazione, trasformazione tecnologica e digitale delle imprese e delle reti attraverso l’applicazione di una o più delle tecnologie abilitanti previste dal Piano nazionale
impresa 4.0 individuate tra le seguenti:
– big data e analisi dei dati;
– cloud, fog e quantum computing;
– cyber security;
– integrazione delle tecnologie della Next Production Revolution
(NPR) nei processi aziendali, anche e con particolare riguardo
alle produzioni di natura tradizionale;
– simulazione e sistemi cyber-fisici;
– prototipazione rapida;
– sistemi di visualizzazione, realtà virtuale (RV) e realtà
aumentata (RA);
– robotica avanzata e collaborativa;
– interfaccia uomo-macchina;
– manifattura additiva e stampa tridimensionale;
– internet delle cose e delle macchine;
– integrazione e sviluppo digitale dei processi aziendali;
– programmi di digital marketing, per la valorizzazione di marchi
e segni distintivi (c.d. “branding”) e sviluppo commerciale;
– programmi di open innovation.

Presentazione domanda
Le domande di contributo potranno essere compilate dal 26 ottobre fino al 23 novembre 2023.
Le imprese e le reti di impresa che avranno compilato la domanda potranno successivamente procedere con l’invio dell’istanza di accesso alle agevolazioni a partire dal 29 novembre 2023.

Bando Chiuso
Fondo perduto: Si
Importo del Voucher
80.000 €
Promosso da MIMIT
Disponibile in: Italia.
Scadenza 23 Ottobre 2023
Sei interessato a questo bando?
Lascia la tua mail e sarai ricontattato da un nostro esperto.
Condividi su
Fahrenheit 2030 - consulenza fiscale e accesso bandi e fondi
Fahrenheit 2030 grazie ad un ampio network di aziende e professionisti partner ti aiuta a realizzare il tuo progetto, offrendo consulenze specifiche in diversi ambiti.

Inserisci i tuoi dati